La strada sterrata per una migliore e più economica gestione dei progetti di ingegneria civile attraverso BIM

Articolo di Angus W. Stocking dal blog di Autodesk Redshift

Gli architetti e gli ingegneri civili non hanno altra scelta che andare d’accordo. Dopotutto, devono lavorare insieme per realizzare grandi progetti, quindi la cooperazione è fondamentale. Ma diverse visioni e obiettivi, metodi di lavoro e unità di misura sono a volte una fonte di attrito che può essere di ostacolo alla gestione dei progetti di ingegneria civile. E questo può significare non rispettare le scadenze e sforare il budget.

Fortunatamente John Rodriguez, BIM manager della Fuscoe Engineering di California, afferma che - grazie alle promesse e alle sfide del BIM - il rapporto di lavoro tra queste due professioni, vitali per qualsiasi progetto infrastrutturale, si sta evolvendo.

"Ci sono ancora differenze di settore fondamentali, ma oggi c'è molto più integrazione, collaborazione e condivisione, e conversazioni più dettagliate stanno avvenendo molto prima nelle fasi di progettazione", dice. "Gli architetti e gli ingegneri civili sono sicuramente disposti a stabilire norme comuni e condividere dati".

migliora la gestione dei progetti di ingegneria civile attraverso BIM

È un passo positivo nella giusta direzione, ma la prossima grande sfida è aumentare la competenza e l'adozione di BIM tra i collaboratori, cosa che Rodriguez sta affrontando alla Fuscoe. "Inizialmente, la formazione sul BIM per il nostro staff tecnico è stata offerta in un ambiente di tutoraggio", dice. "Ci sono stati molti casi in cui l'apprendimento si è imbattuto in ostacoli. Adesso, la formazione BIM viene fornita in un approccio più strutturato. Abbiamo anche iniziato a definire le opportunità BIM esistenti nella nostra attuale base clienti ".

Sebbene la formazione formale fa parte del mix, Rodriguez afferma che la combinazione di mentoring e di evangelizzazione a livello aziendale è altrettanto importante nello sviluppo della cultura Bim della Fuscoe. L'impegno top-down è un fattore chiave.

"Il supporto per la diffusione del BIM all'interno della Fuscoe inizia con il nostro CEO e fondatore, Pat Fuscoe, e che ispira l'intera azienda", afferma Rodriguez. "Poco tempo fa sono stato avvicinato da uno dei nostri senior manager che stava gestendo un progetto per uno dei nostri clienti di alto profilo, e mi è stato richiesto di fornire una verifica delle interferenze per le utility sotterranee del progetto. Questo non è qualcosa che mi avrebbe chiesto pochi anni fa! Quando sono riuscito a fornirgli i risultati in meno di cinque minuti, è rimasto meravigliato dalla velocità della tecnologia ".

come migliorare la gestione dei tuoi progetti di ingegneria grazie al bim

Come BIM manager (e esperto di implementazione dell'edilizia civile certificata Autodesk), Rodriguez rileva che gran parte del suo lavoro alla Fuscoe non è direttamente correlata all'ingegneria civile o all'architettura. "Mi concentro sulla tecnologia", dice. "Con l'arrivo del BIM come disciplina, esiste un percorso al di fuori degli ingegneri e architettonici tradizionali".

Concentrandosi sul BIM come strumento economico per il risparmio dei costi, Rodriguez è riuscito a stabilire un obiettivo SMART per stabilire misure del Return on Investment (ROI) per i lavori realizzati con il BIM: "È un compito difficile, dato che l’utilizzo della tecnologia BIM sta cambiando da progetto a progetto. Stiamo assistendo all’affermazione della tecnologia Navisworks per la revisione di progetto, che ci consente di produrre e stampare meno documenti di costruzione. Questo è uno dei modi in cui possiamo misurare la riduzione dei costi."

Ma insieme a questi benefici vengono nuove sfide. "Consideriamo i modi in cui comunichiamo", dice Rodriguez. "I modelli federati sono ora dotati di strumenti di social media e una migliore comunicazione all'interno e tra le squadre è sempre auspicabile. Ma con questo sorgono anche problemi di responsabilità. Supponiamo che un subappaltatore richieda di eseguire una verifica delle interferenze. Ha senso farla, visto che si risparmia tempo e denaro durante la fase di costruzione, ma ci vuole tempo e non è chiaro chi sia responsabile per la sua attuazione o chi debba pagare. Sviluppare delle regole in merito a queste scenari è qualcosa che stiamo iniziando a fare."

Da questioni come questo, Rodriguez deriva uno dei pochi, semplici e precisi principi che la progettazione dovrebbe adottare nel lavorare con il BIM. "Se il design non inizia con un buon 2D, il 3D sarà inutile". In altre parole, una buona rilevazione è preziosa; Senza precisi disegni 2D sulla posizione dei confini, delle servitù e delle utility come le fogne, molto tempo sarà probabilmente sprecato durante la fase di progettazione 3D.

BIM per una migliore e più economica gestione dei progetti di ingegneria civile

Per i manager BIM come Rodriguez, alimentare una certa cultura aziendale è importante come lo è lo stare al passo con le nuove tecnologie. “Ci sono salti in avanti e passi indietro”, afferma Rodriguez. "Ci sono alcuni giorni in cui io e la mia squadra ci sentiamo come se stessimo facendo passi in avanti, e poi una nuova tecnologia viene lasciata e ci ritroviamo a fronteggiare nuove sfide, ma questo non ci dissuade dal lavorare in collaborazione con i nostri clienti e con i loro consulenti, nonché con i fornitori e gli sviluppatori, in modo da poter raggiungere il pieno potenziale della BIM".

Per maggiori informazioni ti invitiamo a visitare la pagina corsi di formazione e servizi di implementazione BIM. Per qualsiasi richiesta contatta uno dei nostri uffici.

come migliorare la gestione dei progetti di ingegneria civile grazie al BIM

Per leggere l'articolo originale clicca qui.

 

Cosa può fare una stampante 3D? 8 storie che hanno...
Come architetti e ingegneri possono lavorare insie...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.