L’integrazione GIS e BIM trasformerà la progettazione e la realizzazione delle infrastrutture

GIS and BIM integration header 2Un aspetto purtroppo negativo dei settori AEC (architettura, ingegneria e costruzione) è che, in ogni fase del processo, da quella di panificazione e progettazione a quella di costruzione e gestione, viene riscontrata una significativa perdita di dati.

In realtà, quando queste informazioni vengono spostate da una fase all’altra del ciclo di vita di un ponte, i dati vengono trasferiti avanti e indietro tra i diversi software e che solamente la serie di dati compatibile con il software viene riconosciuta. Nel momento in cui questi dati vengono convertiti, se ne riduce la qualità e la quantità. Quando un addetto ai lavori ha bisogno di accedere alle informazioni relative ad una fase precedente del processo, i progettisti, gli architetti e gli ingegneri sono costretti spesso a reinserire manualmente i dati, comportando inutili ripetizioni e perdita di tempo.

La buona notizia è che questa tendenza di dispersione dei dati, nel sistema GIS (Geographic Information System) si sta arrestando, grazie alla rapida adozione del 3D modeling. Questa evoluzione, dovuta al passaggio dal 2D al 3D BIM, rispecchia le trasformazioni che la progettazione e il settore edilizio stanno affrontando e segna la nascita dell’integrazione del GIS e BIM come un unico sistema olistico.GIS and BIM integration Geospatial 3

La collaborazione BIM/GIS

Mentre le informazioni GIS sono da considerarsi necessarie per la pianificazione e la gestione di strade, ponti, aeroporti, collegamenti ferroviari e altre infrastrutture legate allo stesso contesto, le informazioni BIM sono la chiave per la progettazione e la costruzione delle infrastrutture.

Combinare insieme questi dati, significa ottenere il layer di uno scenario geo-spaziale di un ambiente che risulta interconnesso con il modello BIM. Ciò significa che il GIS riesce ad esempio a fornire indicazioni relative a zone colpite da un’inondazione, dando ai progettisti informazioni dettagliate che andranno ad influenzare la scelta dei progettisti sulla collocazione, l’orientamento dell’infrastruttura e addirittura sui materiali da utilizzare per la realizzazione del progetto.

Leggi l'articolo: Ben presto i ponti non saranno piu' ponti -

C’è poi da considerare le dimensioni: Le informazioni GIS si riferiscono a mappe in scala di città, regioni e territori nazionali, mentre invece le informazioni BIM si riferiscono alla progettazione e alla esecuzione di uno specifico impianto o edificio. In BIM è possibile progettare anche porte, finestre e muri di una struttura, ma con il GIS è possibile gestire la struttura inserendola e connettendola virtualmente ad un ambiente smart di più grandi dimensioni, quale può essere un contesto cittadino: la struttura diventa quindi connessa all’area, alle strade e ai servizi.GIS and BIM integration Roads Highways 3

Quando operiamo su queste due dimensioni e le informazioni devono necessariamente spostarsi da una parte all’altra, si evita finalmente che i dati vengano persi. Inserendo inoltre nel processo BIM dati geo-spaziali più completi fa sì che i progettisti siano in grado di ottenere progetti migliori e risparmiare preziose risorse economiche.

BIM + Dati di Localizzazione = Migliore progettazione e risparmio nel tempo

Sia che gli appaltatori decidano di realizzare il progetto mediante imprese di costruzioni di prefabbricati, sia che decidano di trasformare il cantiere in una fabbrica all’aperto, c’è una maggiore attenzione rivolta a migliorare la pianificazione logistica, riducendo al minimo i tempi di realizzazione e gli sprechi. Portare una dimensione spaziale in questo nuovo processo di costruzione significa aumentare l’efficienza nella realizzazione di qualsiasi progetto.

Esri e Autodesk stanno collaborando per una migliore interoperabilità software tra BIM e GIS, che insieme daranno vita ad un “gemellaggio digitale” delle strutture: questo porterà ad una evoluzione del settore edilizio e vedrà le strutture inserite nel mondo reale, riuscendo a rendere poi più efficiente sia il processo di costruzione che le operazioni.

Nel frattempo, si sta già sperimentando l’uso combinato delle tecnologie; un esempio ci è dato dalla società di ingegneria e progettazione Mott MacDonald che integra GIS e BIM nel progetto di ripristino del Lower Catskill Aqueduct presso New York; grazie al lavoro digitale, le informazioni vengono immagazzinate e indicizzate in modo efficace e recuperate facilmente per supportare con successo la realizzazione del progetto.

Scopri i software Autodesk per la progettazione di infrastrutture civili -

La scienza del “Dove” nella valutazione dei rischi

Massimizzare il valore a lungo termine di nuove strade, ponti e strutture significa consegnare progetti migliori per risolvere molte delle problematiche legate alla sostenibilità e alla difficoltà di risoluzione dei problemi che affliggono le città moderne. Per risolvere queste ed altre problematiche è fondamentale ottimizzare lo scambio di informazioni dinamiche tra BIM, CAD e le informazioni geospaziali fornite dal GIS.

Inserire un progetto digitale in un ambiente reale, all’interno uno spazio geografico esistente, elimina gran parte dei rischi che si riscontrano durante la fase di progettazione e costruzione. I ritardi maggiori nei progetti di grandi infrastrutture derivano dalle fasi di pianificazione e autorizzazione, che comportano lunghe valutazioni degli impianti sociali, economici e ambientali.

Ingegneri e progettisti eseguono gran parte delle valutazioni al di fuori del processo di progettazione utilizzando dati geospaziali; è così che guardano le mappe di una pianura alluvionale e localizzano ciò che c’è nel sottosuolo. Quindi perché non progettare usando i dati GIS e BIM contemporaneamente?GIS and BIM integration Infrastructure 3

Una volta che la struttura è costruita, l’integrazione GIS e BIM è ugualmente utile. Anziché semplificare eccessivamente i dati finali forniti per la gestione delle strutture, il modello flessibile connesso al GIS offre qualunque operazione necessaria. I clienti hanno la possibilità di riutilizzare questi dati per tutto il ciclo di vita della struttura.

Ad esempio, gestire una strada nel mondo reale significa gestire le utenze, l’installazione di guardrail, la segnaletica stradale e supervisionare gli addetti alla manutenzione. C’è un sacco di retrofitting e ristrutturazione. Quando GIS, BIM e CAD sono connessi, migliora l’interoperabilità, eliminando gli errori. Questa convergenza tecnologica giocherà un ruolo importante anche nella manutenzione preventiva.

Chiusura del Data Loop

Per creare città Smart, dobbiamo essere capaci di prendere decisioni più intelligenti, motivo per cui è così importante connettere BIM e GIS. Prova ad immaginare cosa può fare l’integrazione di questi sistemi per l’evoluzione dei veicoli autonomi: i sensori delle auto raccolgono informazioni costantemente e in tempo reale; tuttavia, questi sensori si basano su un sistema di mappe estremamente accurata per la navigazione, la geometria locale e la creazione del loro orizzonte elettronico.GIS and BIM integration Construction 3

Questo sistema di mappe, è meglio descritto come un file di progettazione autostradale 3D arricchito con informazioni geospaziali reali. I veicoli autonomi di domani raccoglieranno informazioni aggiornate sulla geometria della strada, come una corsia chiusa o die lavori in corso, e saranno capaci di identificare le aree ad alto rischio sicurezza: poi queste aree potranno quindi essere riprogettate e messe in sicurezza per il futuro. L’intero processo diventerà più fluido e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti diventerà più sensibile e reattivo nel riparare strade in via di deterioramento.

Connettere un sistema di sensori in tempo reale, dati geografici e dati di modellazione portano a decisioni di progettazione delle infrastrutture migliori e a qualsiasi livello.

di Nicolas Mangon - Autodesk Redshift. Leggi articolo originale qui.


Per saperne di piu' su BIM, GIS e sulle infrastrutture clicca in basso per avere piu' informazioni.

 

 

9 ragioni per convincerti a integrare dati di prog...
Perché l’utilizzo del cloud è fondamentale per il ...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.