Eliminare i rischi dalla redditività di progetto con il BIM

Articolo di Construction Executive

Alto rischio, basso margine. Questa descrizione troppo familiare all'industria delle costruzioni è al centro delle discussioni sulla redditività e il superamento delle variabili che possono (come spesso accade) intaccarla.

La prova di questa sfida è nei numeri. Secondo quanto dichiarato dalla KPMG nel "Climbing the Curve, 2015 Global Construction Project Owner’s Survey", solo un quarto dei progetti di costruzione negli ultimi tre anni è rientrato nel 10% di coloro che hanno rispettato le scadenze originali. E inoltre, Turner e Townsend nel loro report “2016 International Construction Market Survey” hanno evidenziato che la media globale del margine di progetto è sceso da un già basso -6,3% nel 2015 al 6,1% nel 2016.

Non importa la dimensione del progetto o la sua durata, c'è sempre una dura realtà con cui dover fare i conti: aspettati l'inaspettato. Ma cosa succederebbe se si potessero rimuovere la maggior parte delle sorprese e ridurre così i rischi – il tutto con un conseguente aumento dei profitti?

i benefici del bim 

È tempo di essere "Smart"

La spinta per l’adozione del BIM è iniziata sotto le pressioni dei proprietari che desideravano risultati più efficienti, per poi riversarsi su tutto il processo di progettazione e coinvolgendo tutti i suoi partecipanti. Questo non è più solo il futuro della costruzione: questa rivoluzione nel modo di progettare e costruire sta succedendo perché i vantaggi del BIM sono troppo irresistibili da poter essere ignorati. Il libro "Getting to Grips With BIM: A Guide for Small and Medium-Sized Architecture, Engineering, and Construction Firms” ha riferito che nel 2013-2014 il BIM ha contribuito significativamente nel risparmio di oltre 800 milioni di euro di costi di costruzione nel solo Regno Unito.

DPR Construction è stata tra i pionieri e leader dell’adozione del BIM nel 1997, raggiungendo un importante traguardo nella realizzazione del progetto Sutter Heath’s Camino Medical Group Mountain View campus, completato nel 2007, proprio grazie all’utilizzo della metodologia BIM. “Camino” è stato il primo progetto per la DPR realizzato con utilizzo combinato di BIM, IPD (integrated project delivery) e la metodologia Lean.

"Sul progetto Camino, l'uso strategico da parte del team della tecnologia BIM durante la realizzazione del centro medico ambulatoriale di 250.000 mq ha determinato un risparmio di costi e tempi di almeno 9 milioni di dollari e sei mesi rispetto al tradizionale approccio CM-at-risk”, afferma dalla DPR in un articolo dal titolo "18 anni di BIM". "Da allora, i vantaggi e i servizi di BIM hanno continuato ad evolversi. Ora, a quasi 10 anni dopo l'inizio del progetto “Camino” e 18 anni dopo il suo primo impiego, utilizziamo BIM sull'85% dei nostri progetti, prima che il lavoro cominci anche sul sito. "BIM può e ha un impatto positivo sul modo di lavorare e non solo".

Progetti collaborativi

BIM è noto per il suo nuovo modo di visualizzare i progetti e i vantaggi che ne derivano. Ma uno dei maggiori risparmi di costo per la costruzione deriva dalla collaborazione che il BIM promuove all’interno del team. Le distanze tra il proprietario, l’architetto, gli ingegneri e i subappaltatori vengono cancellate. Tutti sono sulla stessa pagina e tutti i dati possono essere raccolti, memorizzati e condivisi. Ciò rende le proiezioni e la costruzione reale molto più accurata e trasparente.

Riduce il lavoro

Il “ricostruire” è uno delle maggiori voci nelle perdite. Realisticamente, la rielaborazione non può mai essere completamente eliminata, ma può essere drasticamente ridotta, risparmiando migliaia o addirittura milioni di dollari a seconda del progetto. Passare dal 5% al 2% quando si parla di “ricostruire” ha un valore enorme. Le informazioni dettagliate incluse nel modello BIM contribuiscono a ridurre la ricostruzione attraverso la capacità di migliorare la verifica delle sovrapposizioni e la pianificazione del subappaltatore. Le squadre possono vedere i problemi prima che accadano. E i subappaltatori sono tipicamente coinvolti molto prima nel processo di progettazione e pianificazione in un progetto BIM, il che aiuta a ridurre la necessità di “ricostruire”.

Lavorare in sicurezza

La sicurezza è fondamentale, soprattutto per prevenire e ridurre gli infortuni e i costi associati. BIM aiuta in questo individuando potenziali pericoli di sicurezza sia nella fase di pianificazione che in loco. Attraverso le visualizzazioni 3D, i lavoratori possono preparare e comprendere l'intera area per attenuare i rischi.

 modellazione 3d e i suoi vantaggi

Accetta il cambiamento

Le tecnologie interferiscono sempre di più con l'industria della costruzione: dai dispositivi mobili alla realtà virtuale, ai droni, alla scansione laser, fino all’Internet of Things e li cloud. Il cantiere sta passando al digitale: non c'è alcun modo per evitarlo. Mentre la smart technology continua la sua rapida ascesa, l'industria delle costruzioni non può fare altro che abbracciarla per ottenere maggiori profitti.

BIM può aiutare i stakeholders a gestire tutte queste tecnologie e metterle al loro servizio per una maggiore efficienza e produttività. China Construction Engineering La Third Bureau Group Co., vincitore dei premi AEC Excellence, ha recentemente utilizzato BIM come piattaforma unificata per le applicazioni Internet of Things sul cantiere del progetto Tencent Beijing Headquarters.

"Utilizzando sensori e dispositivi collegati al cloud, controlliamo l'integrità strutturale dei componenti dell'edificio, controlliamo la temperatura dei calcestruzzi e possiamo conoscere la posizione del personale e dei materiali", afferma Yan Bin, ingegnere capo. "Tutti i dati vengono inviati nel cloud in tempo reale. Il risultato? Un progetto più efficiente e un edificio di qualità superiore ".

 

Per maggiori informazioni visita la sezione dedicata ai servizi di implementazione BIM o contatta uno dei nostri uffici.

Per leggere l'articolo originale clicca qui.

 

4 consigli per iniziare ad utilizzare la realtà vi...
La nuova fabbrica della Bulgari aggiorna la tradiz...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.