Come passare dai disegni 2D alla modellazione 3D

Articolo di Josh Wheatley

Molte aziende stanno passando dalla creazione di contenuti 2D alla modellazione 3D. E questo accade per diverse ragioni. Alcuni vedono la commerciabilità, altri lo fanno per migliorare l'efficienza della progettazione. Tuttavia, la ragione principale è restare competitivi. Mentre alcune aziende dispongono di manodopera, sostegno finanziario e risorse per supportare questa modifica, la maggior parte delle piccole imprese non hanno questo lusso. Compiere questa transizione può essere costoso, stressante e impegnativo. Tuttavia, avere una strategia e comprendere un po' ciò che il processo renderà le cose un po' più facili. In questo articolo vi darò alcuni suggerimenti e idee, pensate proprio per le piccole imprese, per affrontare questa transizione nel modo più agevole possibile, partendo da quello che dovresti ricercare.

Quali software sono disponibile e quali rispondono alle tue esigenze e desideri?

Al Commonwealth Engineers, abbiamo sempre usato AutoCAD come software di progettazione. Passando al 3D, abbiamo dovuto domandarci quale software aggiuntivo è necessario e come si inserisce nel nostro modo di lavorare. Ad esempio, molte aziende utilizzano software MEP per tubazioni e sistemi. Tuttavia, per noi che non disponiamo di molte risorse, abbiamo scelto Plant 3D che ha la maggior parte dei contenuti già incorporati nel software. In questo modo, abbiamo risparmiato tempo ed energia nella creazione di contenuti.

Interruzione della licenza corrente dell'azienda

L'adattamento di questo processo obbligherà la tua azienda a esaminare la propria situazione di licenza. Hai licenze stand-alone o multiutente? Sei in abbonamento? Quando Commonwealth ha iniziato questa implementazione, la Suite era appena stata rilasciata. Questo ci ha permesso di avere il software necessario, ma ad un costo annuale più elevato. Ora, con le Autodesk Collections, hai a disposizione l'intero set di programmi.

Budget IT complessivo della società

Come indicato in precedenza, a seconda della situazione attuale della licenza, l'azienda dovrà aspettarsi un costo annuale più elevato per il software. È necessario ottenere l'approvazione e la comprensione da parte dei vertici aziendali prima di avviare questa implementazione.

In che modo questa implementazione può essere effettivamente inserita nei flussi di lavoro quotidiani e complessivi della vostra azienda?

1.Tempistiche

Durante questo processo di adozione, nella mia azienda, ci si aspettava ancora di completare i nostri progetti nel rispetto del budget e dei tempi. Affinché l'implementazione avvenga, devi capire come quest'ultimo si possa inserire all’intero della tua routine quotidiana. Alcune aziende possono darvi il lusso di lavorare solo sull'adozione del nuovo software. Tuttavia, le piccole imprese non possono avere questo lusso. A loro suggerisco di selezionare un progetto che si è appena concluso, se si dispone di uno con del budget ancora a disposizione ancor meglio. Utilizza questo progetto come "pilota". Se già conosci il design e tutti i dettagli, l'implementazione del software richiederà un minor sforzo.

2. Personale

La maggior parte delle aziende hanno, tra il loro personale, dipendenti con una maggiore preparazione. Come manager, devi guardare a chi puoi allontanarsi dalle attività quotidiane del tuo studio per dedicarsi completamente a questa implementazione. Devi stare attento a non impegnare tutti i tuoi migliori collaboratori, ma allo stesso tempo, nella maggior parte dei casi, questi sono i più propensi ad accettare questo tipo di sfide. Ancora una volta, ottenete l'approvazione da parte della dirigenza su chi affidare l’incarico di questa attività d’implementazione e dai loro l'aiuto e il supporto di cui hanno bisogno.

3. Scadenza del progetto

Promemoria: l'implementazione richiede più tempo, da un punto di vista produttivo, per poterla gestire al meglio. Per i primi progetti che abbiamo condotto al Commonwealth Engineers con la modellazione 3D abbiamo commesso l’errore di non aver dedicato abbastanza tempo alla fase di progettazione. Sapevo che ci sarebbe voluto più tempo per modellare il disegno, ma non avevo tenuto conto degli "imprevisti" (qualcosa non quadra o devi creare nuovi contenuti, o affrontare problemi software, ecc). Queste sono cose che si imparano per esperienza. A fine giornata, siamo riusciti a realizzare i disegni in tempo, ma il progetto iniziale ha impiegato più tempo di quanto ci aspettassimo.

4. Assistenza

Avrai necessità di rivolgerti ad un rivenditore per ricevere assistenza e supporto sulle diverse opzioni software disponibili e in base alla vostra situazione attuale. In genere i rivenditori autorizzati Autodesk sono in grado, tramite servizi di consulenza, di presentarti diversi programmi che potrebbero potenzialmente adattarsi alle tue esigenze aziendali.

Per ulteriori informazioni visita la pagina BIM e servizi di implementazione BIM. In alternativa contatta uno dei nostri uffici.

Per leggere l'articolo originale clicca qui.

Ecco la nuova tendenza tecnologica: i droni al ser...
Prodotti della famiglia AutoCAD e la Nuvola di Pun...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.