Come architetti e ingegneri possono lavorare insieme ad un modello BIM nel Cloud

Articolo di Jeff Yoders dal blog di Autodesk Redshift

Gli architetti e gli ingegneri (strutturali, meccanici, elettrici e idraulici) hanno sempre affrontato un compito difficile nel coordinare le loro diverse discipline durante la progettazione di un progetto edilizio. Ogni disciplina ha una prospettiva diversa e le priorità che devono essere riflesse nell'edificio finito. Per far funzionare tutto, la collaborazione tra architetti e ingegneri è fondamentale.

Grazie al BIM (Building Information Modeling), le fasi del progetto stanno passando da fasi di progetto basate su documenti come il disegno concettuale, il disegno schematico, lo sviluppo di progetti e i documenti di costruzione, ad un approccio più collaborativo e basato su modelli. In questo modo, ogni disciplina può contribuire in anticipo nel processo di progettazione, quando importanti decisioni, come l'orientamento dell'edificio e la scelta dei principali materiali da costruzione, devono ancora essere prese.

Patrick MacLeamy, CEO di HOK (internazionale studio di architettura e ingegneria con sede in Illinois) ha sottolineato come l'utilizzo del BIM permette di controllare i costi riducendo i cambiamenti da apportare ai progettazione in fase di realizzazione e riducendo così i contenziosi. Se tutte le discipline e le parti interessate sono d'accordo sulle decisioni precedentemente prese, questo farà sì che non si verifichino più imprevisti e costosi cambiamenti sul sito.

Come gli architetti e gli ingegneri possono lavorare insieme ad un modello BIM nel Cloud

Utilizzando strumenti di progettazione come Autodesk Revit e ambienti collaborativi disponibili per prodotti basati sul cloud, i team possono aggiornare i modelli 3D in tempo reale, discutere delle iterazioni di progettazione, fondere modelli strutturali, MEP e architettonici eliminando così gli scontri, tutto questo all'inizio della fase di progettazione. L'utilizzo di BIM nel cloud aiuta gli ingegneri e gli architetti a collaborare più facilmente e in modo più tempestivo. HKS, un'impresa di progettazione di Dallas, ora coordina e pinifica la maggior parte dei suoi progetti con l'intero team di progetto nel HKS Virtual Theatre, uno spazio collaborativo di 864 metri quadrati con tre workstation e uno schermo per proiezioni di 10x20 piedi. I progetti recenti, come il Carl R. Darnall Army Medical Center dal valore di 534 milioni di dollari, sono stati progettati all'interno del Teatro virtuale con Revit e Navisworks, con più di 40 membri del team di progetto, compresi i subappaltatori. BIM CAVE (computer-aided visual environment), come il Teatro Virtuale di HKS, sono la regola per la maggior parte dei progetti federali. La possibilità di effettuare un rilevamento degli scontri MEP strutturali ed esteriori tra architetti, ingegneri e subappaltatori permette di risolvere, con la collaborazione di tutti, i problemi presenti quando questi ancora fanno parte di un modello 3D, evitando così di doverli affrontare sul sito.

Ma tu potresti obiettare, "Jeff, noi non siamo come la HKS! La mia azienda non è nemmeno vicina a quella dimensione. Come posso collaborare sui progetti BIM senza comprare una costosa BIM CAVE e prosciugare tutto il mio budget?".

I servizi cloud consentono una collaborazione simile usando il web, in modo che anche se il team di progetto è composto da architetti e ingegneri provenienti da cinque città diverse e i proprietari del progetto vivono a Dubai, si può comunque continuare a collaborare come se tutti i membri del team fossero nello stesso ufficio. I team di progettazione utilizzano il cloud per centralizzare le informazioni sul progetto e prendere decisioni di progettazione in tempi brevi insieme a un dispositivo web o mobile. Il servizio, Autodesk A360 Team, consente di memorizzare, accedere, visualizzare, aggiungere annotazioni e commenti all'interno del cloud in modo che tutti i membri della squadra stiano sulla stessa pagina. Il team A360 consente anche di eseguire il rendering nel cloud, in modo tale che, il nuovo rendering a cui stai lavorando non dimezzi la velocità di elaborazione del tuo comupter.

Come gli architetti e gli ingegneri possono lavorare insieme ad un modello BIM

Il servizio A360 Collaboration di Revit funziona in aggiunta al A360 Team per abilitare la condivisione del lavoro in cloud. Con esso gli utenti Revit possono accedere ai modelli Revit indipendentemente dalla loro posizione geografica. Con Collaboration per Revit, il modello diventa il tuo spazio di lavoro e non c'è bisogno di co-localizzazare gli utenti di Revit o di investire in infrastrutture IT complicate. Gli utenti comunicano in tempo reale tramite una chat all'interno del modello. Poichè la collaborazione all'interno del settore AEC continua a spostari dal desktop verso il cloud, questo porterà una grande democratizzazione della consegna del progetto, con incontri e sopralluoghi sul sito sostituiti dalla collaborazione online e dall'essere a casa in tempo per la cena. BIM non sarà un'esclusiva delle imprese con budget tecnico, ma l'ottimizzatore di grandi progetti per qualsiasi azienda indipendentemente dalla sua dimensione.

Lavori con BIM nel cloud? Quali sono i tuoi successi e/o le difficoltà che incontri più frequentemente? Condividi le tue esperienze con noi nella sezione commenti.
Se vuoi sapere di più su come il BIM può aiutarti a migliorare la produttività dei tuoi progetti e la collaborazione all'interno del tuo team visita la pagina Servizi di implementazione o BIM 360. In alternativa contattaci allo +39 (041) 5801088.

Per leggere l'articolo originale clicca qui.

 

La strada sterrata per una migliore e più economic...
Dal rilievo nuvola di punti al modello BIM

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.