6 esempi che dimostrano come il settore manifatturiero e quello delle costruzioni stanno convergendo

Articolo di Mark Smith dal blog Autodesk Redshift

La linea di separazione tra l’industria manifatturiera e quella delle costruzioni continua a sbiadire, dai materiali utilizzati alla manodopera, che non si è ancora completamente ripreso dalla crisi economica del 2008.

L'industria delle costruzioni ormai prossima al terzo decennio del XXI secolo, ha iniziato la transizione verso la prefabbricazione e altre tecniche di produzione, non solo per aggirare le carenze di manodopera, ma anche per costruire più velocemente, in modo più economico e con meno materiali.

1. ConXtech: l'innovativa costruzione modulare sconvolge l'industria edile

Forse nessuna azienda incarna meglio la convergenza tra il settore manifatturiero e quello delle costruzioni della ConXtech, nella California del Nord. Fondato dal team marito e moglie Robert Simmons e Kelly Luttrell nel 2002, ConXTech combina il Building Information Modeling (BIM) di Autodesk Revit e i processi di produzione per creare connettori di interblocco standardizzati per travi in acciaio e colonne che non richiedono alcuna saldatura sul posto. Ciò significa avere la possibilità di costruire edifici più sicuri, più velocemente e con meno sprechi, il tutto senza imporre limiti alla creatività architettonica.

edilizia prefabbricata

La foto riporta la torre portatile di 10 piani costruita a Burning Man nel Black Rock Desert, in Nevada, in meno di quattro giorni e smontata in un giorno e mezzo.

2. Perché le società di costruzioni stanno pensando come produttori?

Richard Elving di Markforged (azienda internazionale specializzata nella stampa 3D), il mondo è pronto per entrare in una nuova era: la quarta rivoluzione industriale. In questa epoca, la prefabbricazione, la progettazione generativa e la realtà virtuale, così come la robotica, l'acquisizione della realtà e la stampa 3D, trasformeranno l'architettura, l'ingegneria e l’industria delle costruzioni, consentendo una fabbricazione di edifici più veloce e sicura, oltre ad assicurare notevoli risparmi sui costi.

3. Soluzioni prefabbricate trova casa nei quartieri californiani devastati dagli incendi

Gli incendi dell'ottobre 2017 che hanno distrutto migliaia di case nella California settentrionale potrebbero rivelarsi il catalizzatore che stimolerà una più ampia adozione di case prefabbricate. La combinazione di un mercato difficile e dei rigidi codici di costruzione dello stato ha causato lunghi tempi di attesa per i residenti desiderosi di ricostruire. Startup come Connect Homes e Acre Designs sono intervenuti per soddisfare questa esigenza, offrendo ai residenti un'occasione per costruire case intelligenti ed efficienti in meno tempo e con meno manodopera.

4. Case stampate in 3D migliorate grazie all’equazioni del professore di Tu Eindhoven

Le compagnie di costruzioni continuano ad adottare il calcestruzzo stampato in 3D, ma i muri instabili e collassanti rimangono un problema. Tuttavia, il professor Akke Suiker dell'Università di Eindhoven, nei Paesi Bassi, ha sviluppato equazioni matematiche che aiuterà gli ingegneri ad impostare i parametri delle pareti di stampa 3D rendendole più stabili. Considerando i tempi di asciugatura, la composizione del materiale e le dimensioni delle pareti, le equazioni di Suiker potrebbero aiutare a stampare case 3D con meno materiale e risultati migliori.

5. La “Vision 2030 " dell’Arabia Saudita non può essere realizzata senza l’utilizzo di una Disruptive Technology

Secondo fonti locali, la "Vision 2030" dell'Arabia Saudita, un piano ambizioso per diversificare la sua economia, modernizzare le sue infrastrutture e migliorare i servizi governativi, dovrà impiegare tecnologie come la stampa 3D, la realtà aumentata e la realtà virtuale per avere successo. Anche se molte aziende in Medio Oriente hanno abbracciato il BIM, queste hanno comunque bisogno di adottare nuove tecniche di produzione per mantenere la crescita.

6. I materiali compositi di Advantic estendono il set di strumenti per ingegneri e costruttori

Mentre l'acciaio, il cemento, il legno e la muratura hanno servito e continueranno a servire bene il settore edilizio, Advantic comprende che, in alcuni casi, i materiali standard non funzionano. Materiali più leggeri e meno laboriosi prodotti dalla Advantic possono superare problemi di corrosione e supportare con successo progetti di costruzioni più complessi.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni BIM per il settore Manifatturiero e Edile visita le nostre pagine Software per la Produzione Industriale e Software per l’Edilizia. In alternativa contattaci allo +39 (041) 5801088.

Per leggere l’articolo originale clicca qui.

Sei sicuro che BIM stia aumentando il tuo ROI? Ecc...
Vita su Marte? Gli architetti aprono la strada all...
Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.