4 motivi per cui dovresti utilizzare strumenti per l'analisi energetica

Articolo di Kimbeerly Holland dal blog di Autodesk Redshift

Non è più sufficiente costruire muri con pannelli di cellulosa riciclata o tetti con pannelli fotovoltaici per poter chiamare il tuo lavoro "green". Le aziende vogliono efficienza energetica da cima a fondo, dal tetto alle fondazioni, estendendo le considerazioni ambientali nell'intero processo. I progettisti e gli architetti sono chiamati a guidare la strada utilizzando strumenti per l’analisi energetica.

Ma per davvero beneficiare dei vantaggi derivanti da un’edilizia ecosostenibile, le aziende devono sapere da dove iniziare. Gli strumenti per il calcolo dell'energia determinano la quantità di energia che un edificio richiede all'anno, in base alle sue dimensioni, orientamento e materiali. Dan Stine, AIA, CSI, CDT e coordinatore BIM con LHB presso la Duluth, Minnesota, incoraggia le aziende di tutte le dimensioni a incentivare la formazione volta all’acquisizione di competenze per il calcolo e l’analisi energetica.

Adottare e utilizzare correttamente gli strumenti più recenti ha una curva di apprendimento non proibitiva, anche per i professionisti alla prima esperienza. Ma la vera democratizzazione della modellistica energetica sta accadendo, afferma Stine, grazie a strumenti come Autodesk Insight, che offre servizi di cloud computing e simulazione agli utenti di Autodesk Revit senza costi aggiuntivi.

"La modellistica energetica era principalmente un settore specialistico", afferma Stine. "In passato spesso, richiedeva anche l’utilizzo di una società esterna, che poteva richiedere potenzialmente anche settimane e costare migliaia di dollari. Ora, anche grazie a questo crescente interesse per la progettazione sostenibile, richiesto dai clienti e dalle autorità pubbliche, si assiste ad una sempre più crescente diffusione di strumenti per una progettazione sostenibile realizzati per rispondere alle esigenze di ogni singolo progettista."

1. L'analisi energetica rende la tua azienda più cosciente della terra
Decenni fa, era difficile capire l'impatto che gli edifici hanno sull'ambiente, dice Justin Dowhower, AIA, LEED AP, WELL AP e associato della Corgan di Dallas. Ma oggi, clienti e proprietari vogliono capire meglio tutti gli aspetti di produzione di un edificio e quanto questo costerà in una prospettiva di lungo termine. E questo richiede più ricerca su tutto, dall’impatto ambientale alla generazione e al consumo di energia.
"Come designer, è semplice copiare e incollare ciò che abbiamo fatto su un progetto precedente perché questo ci fa risparmiare tempo e ci dà la garanzia che funzionerà", dice Dowhower. "Ma ora più che mai, ci stiamo rendendo conto che ogni decisione progettuale che facciamo richiede una ricerca approfondita. Dobbiamo spingere i produttori in particolare a considerare l’impatto ambientale dei materiali e dei prodotti utilizzati per la fabbricazione dei nostri edifici ".
Stine utilizza l'acquisto di moquette come esempio. Quando si prende in considerazione l'analisi del ciclo di vita (LCA), la provenienza del materiale, ha un forte impatto sui costi energetici iniziali dell'edificio. Il LCA considera inoltre l'estrazione delle materie prima della sua produzione e fino al trasporto dal produttore al cantiere.
"Supponiamo che in Mississippi si producano molte moquette", dice Stine. "Pensare di acquistare moquette dal Mississippi per spedirla ed utilizzarla in Minnesota comporta un aumento del prezzo finale della moquette stessa che ricopre i costi connessi al trasporto. Gli strumenti LCA possono tenere traccia di tutte queste informazioni per ogni elemento del modello e sapere così dove cercare le opzioni migliori. Il nostro obiettivo è ridurre il più possibile il potenziale surriscaldamento globale, che passa anche attraverso l’inquinamento atmosferico legato al trasporto. "

analisi energetica progetto

 

software analisi energetica

2. Una progettazione più intelligente rende i clienti più felici
"Il beneficio principale nella condivisione dei risultati dell'analisi energetica tra i progettisti e i clienti è che in questo modo è ancora possibile apportare modifiche significative al progetto senza dover ricostruire parti dell’edificio o modificare la programmazione dei lavori", afferma Stine.
La modellazione energetica crea risultati che consentono il confronto affiancato dei materiali, un vantaggio visivo che aiuta a migliorare la comunicazione con i clienti. Questo, afferma Stine, ha aiutato le aziende a prendere decisioni di progettazione più informate e ha aiutato i clienti a comprendere meglio i costi e il consumo di energia ad esse legate.
"La modellizzazione dell'energia non è un processo statico", afferma Stine. "Oggi ci sono letteralmente migliaia di opzioni tra cui poter scegliere. Una volta entrati nel cloud, si ha la possibilità, modificando le impostazioni, di valutare in tempo reale l'indice di utilizzo dell'energia associato ad ogni opzione. Se vuoi provare ad inserire più vetro sul lato nord dell'edificio o più isolamento sul tetto e vedere come questo impatta i consumi energetici, con le nuove tecnologie sarai in grado di farlo in tempo reale senza dover eseguire una serie di calcoli per poi inserirli nel tuo modello. "
Questa immagine si riferisce ad uno studio che ha analizzato i cambiamenti di luce ed ombra su un sito durante tutto l'anno.

progetto analisi energetica

3. L'analisi delle prestazioni crea edifici efficienti
La modellazione energetica o l'analisi delle prestazioni, come la chiama Dowhower, non è solo considerare su che lato installano le finestre, da dove proviene la moquette o come viene realizzata la vernice. Analizza inoltre come verrà utilizzato l'edificio e in che modo il suo utilizzo può far risparmiare del denaro.
"Ogni tre anni esce un nuovo codice energetico che aumenta gli standard minimi di rendimento energetico", afferma Dowhower. "Stiamo vedendo che la certificazione LEED è abbastanza comune ora, e questo va al di là dei requisiti minimi previsti dal codice. Se il cliente è anche un inquilino, come nel caso di un progetto per un ufficio aziendale, il cliente sarà interessato ai costi energetici di lungo termine, quindi saranno interessati nel vedere un risparmio energetico di lungo tempo".
L'analisi delle prestazioni può anche essere esplorata utilizzando le valutazioni degli occupanti di progetti esistenti. Lo studio di Stine ha realizzato questo tipo di studio con il proprio ufficio di Minneapolis prima di intraprendere un progetto di riqualificazione di un edificio storico per il riconoscimento della certificazione LEED CI Platinum. Il team di progettazione ha raccolto preziose informazioni dai loro colleghi applicando poi i risultati di questa ricerca al loro nuovo progetto. A lavori completati, la LHB ha condotto una valutazione post-occupazione (POE) per vedere quanto bene gli obiettivi e le intenzioni del progetto corrispondevano alla realtà.

soluzioni per lanalisi energetica

4. L'analisi energetica può aiutarti a giustificare le decisioni di progettazione
Il prezzo è sempre un punto critico, ma uno dei vantaggi dell'analisi energetica è la possibilità di dimostrare il valore economico delle tue scelte. Ad esempio, Dowhower racconta come, durante un recente progetto su un edificio con una notevole presenza di vetro, l’analisi energetica abbia offerto l'opportunità di creare quasi una dozzina di opzioni per il controllo solare. In questo modo, Dowhower è stato in grado di trovare la soluzione ottimale e presentarla al cliente.
"Quando passiamo alla fase di sviluppo della progettazione listando tutti i prezzi, possiamo tornare indietro e dire:" Sì, questi sono effettivamente necessari. "Non è solo per motivo estetico che l’abbiamo inserito nell'edificio," dice Dowhower. "Se vuoi eliminarlo dal progetto, possiamo mostrarti tutti i dati dell’impatto che questa scelta avrà sulle prestazioni degli edifici."
Dowhower afferma che le aziende e gli studi di ogni dimensione possono trarre beneficio dall'introduzione dell'analisi energetica. "Le aziende che hanno capito come integrare l'analisi delle prestazioni nei flussi di lavoro esistenti avranno il maggior successo", afferma Dowhower. "I servizi che le aziende presentano come un “qualcosa di extra" vengono solitamente rifiutati dai clienti che non vogliono pagare per “qualcosa” che dovrebbe già essere incluso. Gli studi di maggior successo stanno includendo l’analisi delle prestazioni come parte del loro processo di progettazione. Non lo chiamiamo diversamente. L’analisi delle prestazioni è solo una buona pratica di progettazione."

Per maggiori informazioni sulle soluzioni software per il settore delle costruzioni  e come queste possono implementare la tua produttività visita la pagina Software Autodesk per l'Edilizia. Per qualsiasi altra richiesta non esitare a contattarci al numero +39 (041) 5801088.

Per leggere l'articolo originale clicca qui.

3 consigli dai produttori siderurgici su come colm...
6 suggerimenti per facilitare la transazione al BI...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.