BIM (Building Information Modelling)

Che cos’è il BIM?

Clicca qui per visualizzare il video: Definizione del BIM

A differenza dei software CAD, capaci di generare disegni digitali 2D e/o 3D, il BIM facilita un nuovo modo di lavorare, creando disegni con oggetti intelligenti. Indipendentemente da quante volte la progettazione cambia, o chi la modifica, i dati rimangono coerenti, coordinati e più accurati tra tutte le parti interessate. I team inter-funzionali di progetto nelle industrie dell'edilizia e delle infrastrutture usano questo metodo di progettazione basato sul modello come base per nuovi e più efficienti flussi di lavoro collaborativi che consentono a tutte le parti interessate una visione più chiara dell’intero progetto, aumentando la loro capacità di prendere decisioni più informate in maniera più rapida.

All’interno della metodologia BIM, il modello può essere definito come un complesso database e la stanza come un elemento di questo database, elemento che contiene sia informazioni geometriche che dati non grafici. Disegni, viste, abachi e così via sono viste “dal vivo” del database dell’edificio sottostante. Se i progettisti modificano un elemento del modello, il software BIM coordina automaticamente le modifiche in tutte le viste che mostrano tale elemento, incluse le viste 2D, come disegni, viste informative e abachi, perché sono tutte viste delle stesse informazioni sottostanti.

 

 flusso di lavoro bim

Clicca qui per vedere il video “BIM: Valore ad ogni stage”

Quali sono i vantaggi del BIM?

I progetti sono diventati sempre più complessi, richiedendo alle imprese di gestire e condividere immense quantità di dati in diverse e distribuite squadre. Permettendo una maggiore comprensione del progetto in qualsiasi momento del suo ciclo di vita, il BIM aiuta i fornitori di servizi AEC (Architecture, Engineering, Construction) a migliorare la precisione, l'efficienza e la produttività, con un conseguente risparmio di tempo e costi. Le aziende che lavorano con il BIM possono ottenere una serie di indiscutibili vantaggi, quali: approvazioni più rapide dei progetti, risultati più prevedibili, servizi di progettazione e analisi sostenibili e una migliore collaborazione e condivisione delle informazioni per un’integrata strategia di consegna dei progetti.

Gli architetti possono produrre disegni più precisi con meno errori, meno sprechi e un più vicino allineamento alla visione del proprietario. Gli ingegneri possono aumentare il coordinamento con gli architetti e altre discipline ingegneristiche, migliorando l'affidabilità dei loro disegni. I subappaltatori possono assicurarsi che i problemi di costruzione siano indicati in anticipo quando variazioni al progetto iniziale sono meno costose da affrontare. In definitiva, i proprietari saranno in grado di utilizzare i modelli come base di un programma completo di servizi e di gestione delle risorse.

 

modello finale bim

Rivenditori Autodesk Italia

Membro di

ASSOBIM 01
Questo sito utilizza cookie.